Menu
ato5acqua.toscana.it Senza categoria Come rimuovere lo smalto semipermanente senza danneggiare le unghie

Come rimuovere lo smalto semipermanente senza danneggiare le unghie

Il fornetto per unghie è uno strumento necessario per eseguire la ricostruzione delle unghie, e serve per poter velocizzare l’asciugatura degli smalti in gel. Potrà essere usato sia dalle professioniste del settore operanti nei centri estetici sia in ambito domestico.

Rimedi per rimuovere lo smalto semipermanente.

Quando si rimuove lo smalto semipermanente oppure il gel ci si potrà trovare con unghie fragili e rovinate, ecco come potete vedere in questo articolo sui fornetti per unghie, come rinforzare ed indurire le proprie unghie mediante rimedi naturali.

In primis sarà possibile effettuare degli impacchi a base di olio e limone, basterà prendere una ciotola, versare due o tre cucchiai di olio e qualche goccia di limone. Si potrà decidere se immergere le dita ed attendere almeno 10 minuti oppure se massaggiare tale soluzione sulle unghie direttamente.

Si tratta di un antico metodo ma molto efficace per poter far riprendere le unghie fragili e danneggiate.

Se invece non si vogliono sperimentare metodi casalinghi, basterà comprare gli oli per unghie che sono già pronti. In commercio, ce ne sono tanti tipi per unghie e cuticole che sono già pronti, quali l’olio nutriente naturale della linea SOS NAIL REPAIR di Pupa, formato dal 99% di ingredienti naturali ed aiuta le unghie fragili e danneggiate a potersi riprendere dagli eventuali stress subiti.

Se si hanno unghie corte e limate sempre nella medesima direzione, sarà inutile cercare ad ogni costo di tenere le unghie lunghe, se saranno spezzate, sfaldate e pure danneggiate, si potrebbe peggiorare soltanto la situazione. Quindi l’aiuto di una lima a grana sottile sarà utile per poterle fare corte, un buon rimedio per le unghie fragili.

Un trattamento in più potrebbe essere rappresentato dal gel rinforzante alla cheratina, dei famosi marchi vendono tale particolare gel a base di cheratina contenente dentro pure microsfere di Vitamina A e Vitamina E che aiuteranno a poter rinforzare le unghia danneggiate. Basterà applicarlo come se fosse un semplice smalto e massaggiarlo fino al totale assorbimento.

Anche lo smalto rinforzante aiuterà a proteggerle maggiormente, ci sono vari brand sul mercato che ne propongono di qualunque tipologia, è consigliabile evitare quelli a base di formaldeide, se si hanno le unghie tanto danneggiate perché si rischierà di andare a peggiorare la situazione.

Per poter rimuovere lo smalto si potrà usare un solvente super delicato, privo di acetone. L’acetone rimuoverà lo smalto perfettamente, ma purtroppo non si tratta di un prodotto delicato e tenderà a danneggiare le unghie. Sul mercato ci sono molti solventi delicati, che contengono pure ingredienti di origine vegetale-naturale.

Tag:, , , , , , ,